Alla fine Sinisa Mihajlovic ce l’ha fatta! Uno spettacolo emozionante – Caffeina


Alla fine Sinisa Mihajlovic ce l’ha fatta! Uno spettacolo emozionante


È successo qualcosa di surreale ieri durante la partita tra Bologna e Lazio. Nessuno si sarebbe mai aspettato un momento così commovente e invece è proprio quello che è capitato. Il protagonista assoluto sempre e solo lui: Sinisa Mihajlovic. L’allenatore serbo, infatti, è al suo posto in panchina. In tarda mattinata ha ottenuto il via libera da parte dei medici che lo stanno curando per la leucemia. Mihajlovic tornerà all’Ospedale Sant’Orsola al termine della gara.

Al momento di entrare in campo, i 23mila del Dall’Ara gli hanno dedicato una lunga ovazione. Applausi anche da parte dei tifosi della ‘sua’ Lazio. Dall’altra parte proprio la squadra in cui Sinisa ha militato e che il Bologna non riesce a battere da ben sette anni. L’ultimo successo risale al 2012, poi sei sconfitte e altrettanti pareggi. Per Mihajlovic non si tratterà della prima panchina stagionale. Continua a leggere dopo la foto

Nonostante la lotta contro la malattia, l’allenatore serbo si era presentato a sorpresa anche alla prima di campionato sul campo del Verona, mantenendo così la promessa fatta ai suoi ragazzi durante il pre-campionato: “Non sarà un caso isolato”, aveva spiegato il professor Cavo, che lo ha in cura dalla metà di luglio. Poi il bis lo scorso 30 agosto in occasione di Bologna-Spal. Continua a leggere dopo il video e la foto


Sinisa era infine rientrato al Sant’Orsola per il secondo ciclo di cure l’8 settembre scorso. Bologna-Lazio è iniziata molto prima del fischio di Orsato. I tifosi emiliani, infatti, hanno deciso di riproporre il pellegrinaggio al Santuario di San Luca per pregare per il proprio allenatore e per tutti coloro che stanno facendo i conti con la malattia. Continua a leggere dopo la foto

Si tratta di una seconda volta, perché già le scorse settimane un migliaio di persone si mise in cammino sotto i portici. Dal Meloncello vicino allo stadio Dall’Ara fino al Santuario. Questa volta però ci saranno anche i tifosi della Lazio, molto legati a Mihajlovic, che giocò con i biancocelesti dal 1998 al 2004. Forza Sinisa, il calcio mondiale è tutto con te, l’Italia è tutta con te. Forza, Sinisa!

Ti potrebbe anche interessare: Freschi, semplici e buonissimi, ecco gli “Spaghetti del Brigadiere”. Si preparano in 5 minuti – IL VIDEO

To Top