“Putt***…”. Sanremo, bufera senza precedenti. Hunziker senza parole – IL VIDEO – Caffeina


“Putt***…”. Sanremo, bufera senza precedenti. Hunziker senza parole. Sale sul palco e la spara grossa. Il pubblico non perdona


Il festival targato Baglioni diventa il festival di Fiorello. Lo showman si prende la scena con una performance irresistibile tra musica e battute sulla politica, sulla Rai, sul festival stesso. La manifestazione inizia con un’incursione si un tizio sul palco, ma è un attimo, l’artista si riprende a suon di battute, tocca a lui scaldare il pubblico. ”Io lo sapevo che qua non ci dovevo venire…”, attacca. Poi si scatena: ”I superospiti hanno superato gli altri, la Rai è ricca: per forza, se non paghi il canone ti staccano la luce e non vedi Sky e Netflix”. Bordate qua e là anche poco dopo, quando torna per sostituire l’afona Laura Pausini, collegata al telefono, che parteciperà all’ultima serata. ”I Pooh sono un po’ come le tasse: li levano e sono sempre lì”. Poi si diverte a giocare con il pubblico. ”Chi voterà Pd? Chi 5 Stelle? Chi centrodestra?”. Ma la telecamera non inquadra mai la platea. Poi arriva la telefonata della cantautrice che con un filo di voce rassicura sulla sua presenza prevista per sabato sera. Gran finale: Fiore e il “dittatore artistico” cantano E tu, ed è un trionfo assoluto. (Continua a leggere dopo la foto)Fiorello si prende subito la scena, come annunciato legge il messaggio Whatsapp che Baglioni gli avrebbe scritto per convincerlo ad accettare: “Ciao Rosario – legge Fiorello – mi sono trovato a essere il sacrestano nel tempio della musica italiana. In queste notti di note, di emozioni che si intrecciano a passioni, sai quanto la tua arte sia sinonimo di sentimenti. Potresti essere il mio gancio in mezzo al cielo”. E ancora, “qui mi gioco la carriera, ci ho messo anni per diventare quello che sono, cioè un sex symbol e ora me lo gioco qua”. Con la sua solita verve comica Fiorello non perde l’occasione per scherzare e così saluta la showgirl con un ”Andiamo, ci aspetta il puttan tour”. Uno scherzo a doppio senso, anzi a senso unico, che la bella Michelle non si aspettava tanto da rimanere senza parole. ”Come un puttan tour?”, dice la Hunziker a Fiorello e lui replica: ”Un puttan tour, sai cos’è. E poi le nostre mogli lo sanno, ci lasciano andare una notte all’anno. Ma è Claudio che guida e chiede quanto vogliono, eh”. ”Poi lo guardano e dicono: ‘Baglioni! Allora è gratis”’. (Continua a leggere dopo le foto)

Qualcuno ha apprezzato la battuta ma molti non hanno colto ironia e i i social sono impazziti: ”Bel momento di rispetto per le donne parlare di puttantour a #sanremo : grazie Fiorello!”; ”@Fiorello impazzito: “Io e @ClaudioBaglioni insieme a fare il puttantour. #sanremo2018 #FestivaldiSanremo #sanremo”, si legge su Twitter. E ancora: ”La droga sull’Isola, il puttantour a Sanremo. Per par condicio. #Sanremo2018”; ”Ha veramente detto puttantour su rai1? #Sanremo”, si chiede un altro utente. La gara inizia. Apre Annalisa e la sua ”Il mondo prima di te”. Subito dopo tocca a Ron con il brano scritto da Lucio Dalla ”Almeno pensami”. Poi spazio alla voce di Ron. La canzone scritta da Lucio Dalla è pura poesia. Tocca ai The Kolors con Frida (Mai, mai, mai), pezzo radiofonico ma con poche emozioni. Max Gazzè con la sua La leggenda di Cristalda e Pizzomunno e l’arpa di Cecilia ci catapultano nel mondo delle favole.

To Top