“Nessuno lo sapeva ma lei…”. Barbara D’Urso choc: durante la puntata dedicata all’amica Marina Ripa di Meana, ci va giù pesante e lascia il pubblico esterrefatto. Davanti agli spettatori attoniti, Carmelita svela l’ultimo grande “segreto” della “libertina felice” e nello studio di Pomeriggio 5 cala un silenzio di tomba


Era l’anti-diva per eccellenza: esagerata, sfrontata, sicura, provocatoria. Bellissima. Marina Ripa di Meana, la ‘’libertina felice’’, si è spenta venerdì 5 gennaio 2018 dopo una lunga malattia che le ha stravolto il corpo ma non la mente. Agli amici aveva detto: ‘’Sarà il mio ultimo Natale’’ e così è stato. A poche ore dall’annuncio della sua morte il Tg5 ha diffuso il suo video-testamento l’ultimo video che la ritrae a pochi giorni dalla morte registrato nella sua casa di Roma. La Ripa di Meana ha affidato a Maria Antonietta Farina Coscioni le sue ultime volontà, e con lei, ha scelto la sedazione palliativa profonda continuata. “Dopo Natale le mie condizioni di salute sono precipitate – recita il testamento – Il respiro, la parola, il mangiare, alzarmi: tutto, ormai, mi è difficile, mi procura dolore insopportabile: il tumore ormai si è impossessato del mio corpo. Ma non della mia mente, della mia coscienza. Ho chiamato Maria Antonietta Farina Coscioni, persona di cui mi fido e stimo per la sua storia personale, per comunicarle che il momento della fine è davvero giunto”. Ormai, quel video-testamento, lo abbiamo visto praticamente tutti. (Continua a leggere dopo la foto)
Sappiamo che aveva deciso di andare in Svizzera per il suicidio assistito, poi ha optato per la sedazione palliativa profonda. Una scelta che la Ripa di Meana, nelle ultime ore di vita, ha voluto condividere con gli altri malati. Lei, che non sapeva che una cosa del genere si potesse scegliere, si è raccomandata che tutti sapessero. Perché tutti i malati meritano di morire con dignità e senza prolungare troppo le sofferenze. Grande, Marina Ripa di Meana. Tutti i colleghi e amici l’hanno ricordata con affetto, anche Barbara D’Urso a Pomeriggio 5. Il nome di Marina Ripa di Meana è stato seguito da un lungo e caloroso applauso del pubblico e dalla padrona di casa che, della Ripa di Meana, era una grande amica. “Ci sentivamo e scrivevamo spesso”, ha ribadito la D’Urso. (Continua a leggere dopo le foto)

Poi ha raccontato una cosa che ha lasciato il pubblico spiazzato: ‘’Marina Ripa di Meana voleva suicidarsi’’. Nessuno lo sapeva… Quando ha scoperto di avere un tumore al rene, voleva buttarsi nel Tevere. La salvò Umberto Veronesi che le diede speranza. E la salvò anche la sua vanità: non poteva concepire l’idea che il suo corpo galleggiasse tra le acque del Tevere. E andò avanti nella strenua lotta contro il tumore. Nell’arco della puntata, la D’Urso ha mandato in onda vari servizi a lei dedicati: ad esempio uno del 2009 quando Marina Ripa di Meana andò ospite a Pomeriggio 5 con il suo Carlo. Al momento della morte, al fianco aveva il figlio adottivo Andrea Carletta che di lei ha detto: “Ho imparato molto”. “L’abbiamo vestita con un lungo abito nero di velluto e la veletta nera”, ha concluso poi.
To Top