Clan Hunziker, la bellezza è questione di genetica. Avete mai visto la mamma di Michelle? A 73 anni è un vero schianto. Ecco a voi la signora Ineke


La sua è una famiglia matriarcale. Tre generazioni di Hunziker. Da nonna Ineke alla piccola Celeste, passando per la capo-famiglia Michelle. Le donne della famiglia Hunziker sono decisamente al top: c’è Michelle Hunziker, conduttrice di grandissimo successo amata da tutti gli italiani; ci sono le figlie: Aurora, avuta dal cantante Eros Ramazzotti, Celeste e Sole, le piccoline di casa nate dal matrimonio con l’imprenditore Tomaso Trussardi. Poi c’è lei, nonna Ineke, una vera forza della natura. A guardarla si capisce subito da dove arrivi la bellezza della famosa conduttrice. A 73 anni Ineke sprizza fascino ed eleganza da tutti i pori. Olandese di nascita, la mamma di Michelle ha sempre lavorato e, quando Michelle era piccola, lavorava come rappresentante di saune. Papà Rodolfo, svizzero tedesco, è stato invece ex direttore d’albergo e poi pittore a tempo pieno. É morto nel 2001. Oltre a Michelle, Ineke ha un altro figlio più grande della conduttrice: Harold. ”Il mio era un mondo piccolo quanto un giocattolo, – aveva detto Michelle in un’intervista rilasciata a un quotidiano – aprivo le finestre e vedevo le mucche”. (Continua a leggere dopo la foto)

 

tre-generazioni-hunziker-aurora-645

 

 ”Poi i miei divorziarono e con mia madre partimmo per Trebbio di Reno, provincia di Bologna. Quando aprivo le finestre – aveva ricordato Michelle – vedevo i vecchietti che giocano a carte”. Ma la vita non è sempre stata rose e fiori per la mamma di Michelle e la sua bambina. È stata proprio la conduttrice, in una recente intervista, a raccontare il dramma della sua infanzia, fatta di paura e pianti. Poi è arrivato il divorzio dei genitori, ed è stata come una rinascita. Non solo per Michelle, ma anche per la mamma. ”Amavo moltissimo mio padre. Quando non beveva era fantastico”, ha ricordato Hunziker. ”Da bambina, quando vedevo qualcuno prendere in mano un calice di vino, scoppiavo a piangere”. Mamma Ineke intanto cercava di proteggere i figli, provando a tener lontano il problema. ”Ho sempre tenuto la cosa nascosta, – ha rivelato la 73enne – e i piccoli notavano ben poco. Ma è stato molto difficile”. (Continua a leggere dopo la foto)

 

t_ab_spl1142858_002-678x381

 

Per Ineke Hunziker c’è comunque un momento ancora peggiore, ed è il periodo in cui la figlia cade nelle mani di una setta. ”È come se morisse qualcuno. – ha ricordato Ineke – Una cosa terribile. Ero impotente, non le permettevano di tenere i contatti con i familiari. È stato il periodo più brutto della mia vita”. Oggi madre e figlia si sostengono a vicenda. Qualche mese fa le due  sono tornate insieme nel luogo dell’infanzia di Michelle. Intervistata da ”Bluewin”, Michelle, con grande entusiasmo, ha detto: ”Sono ricordi che ci legano, qualcosa che ho vissuto solo insieme a lei e a nessun altro, e fare insieme un tuffo nel passato è bellissimo”.

To Top