“Addio Ilaria, ora c’è lei”. Un’altra (bellissima) ‘cancella’ la compagna di Buffon – Caffeina


“Addio Ilaria, ora c’è lei”. Un’altra (bellissima) ‘cancella’ la compagna di Buffon


Per una Martina (Bonucci) che parte, c’è una Marina (Luczenko) che arriva. Cambiano le bandiere alla Juventus ma le wags restano sempre bellissime. L’ultima in ordine di tempo è la moglie del neo portiere bianconero, scelto dalla dirigenza torinese per diventare l’erede di Buffo, il polacco Wojciech Szczesny. Classe 1989, ucraina di nascita ma cresciuta in Polonia, Marina minaccia di scalzare dal trono di più bella Ilaria D’Amico, compagna del numero 1 bianconero, e di far impazzire i tifosi sui gradini dello Stadium. A accendere gli animi bastano alcuni scatti. Forme dirompenti e viso d’angelo, unito anche una talento fuori dal comune: Marina infatti è una cantante di successo e i tifosi della Juve si augurano canterà parecchio per salutare i successi della vecchia signora. Quanto al marito, l’approccio di Szczesny con il mondo Juventus è stato a dir poco positivo. Il portiere polacco ha impressionato nella sua prima uscita con la maglia bianconera. Szczesny ha giocato un ottimo spezzone di partita contro il Barcellona confermando le ottime impressioni che i compagni hanno avuto in allenamento. (Continua dopo la foto)
Come riporta Tuttosport, il rapporto dell’ex estremo difensore della Roma con Gigi Buffon è già ottimo, così come quello con i nuovi compagni di squadra. Szczesny si è già inserito bene nello spogliatoio della Juve: tranquillo, umile ed estremamente disponibile fuori dal campo, calmo e capace di trasmettere sicurezza al reparto difensivo dentro al rettangolo verde: Szczesny insomma si è già preso la Juve. Dopo aver, inizialmente, giocato per le giovanili e la squadra riserve dell’Arsenal, Szczęsny fa la sua prima apparizione sulla panchina della prima squadra nella partita di Premier League contro lo Stoke City, del 24 maggio 2009. Il 29 luglio 2015 iniziò la sua avventura italiana con il trasferimento alla Roma con la formula del prestito. (Continua dopo le foto)

#MaRina #marinaluczenko #marinałuczenko #szczesna #instaphoto #photooftheday #like #sun #singer #hot #beauty #swimsuit

Un post condiviso da MaRina Łuczenko-Szczęsna OFC (@marina__ofc) in data:

#MaRina #marinaluczenko #marinałuczenko #szczesna #instaphoto #photooftheday #like #singer #polishgirl #glasses #beauty #fashion #tbt

Un post condiviso da MaRina Łuczenko-Szczęsna OFC (@marina__ofc) in data:

{loadposition intext}
Il giocatore sceglie di indossare la maglia numero 25. Il 22 agosto fa il suo debutto ufficiale nel match pareggiato 1-1 contro l’Hellas Verona.La prima stagione in maglia giallorossa si conclude con 34 presenze e 34 gol subiti in campionato e con 8 presenze e 20 gol subiti in Champions League (16 nei gironi), nonostante le ottime prestazioni.
Il 4 agosto 2016 la Roma ufficializza il rinnovo del prestito fino al termine della stagione sportiva seguente. Per la sua seconda annata in giallorosso decide di indossare la maglia numero 1. Conclude la sua seconda stagione tutte e 38 le presenze disponibili e 38 gol subiti in campionato (mantenendo la porta inviolata in 14 occasioni), mentre nelle coppe gioca solo una partita subendo 3 gol nella sconfitta contro il Porto valida per i preliminari di Champions League, poiché nelle altre competizioni gli viene preferito il portiere brasiliano Alisson.

To Top